Atelier

Gli Atelier come “laboratori del fare” si sviluppano come risposta ad un cambiamento culturale che vede l’attività espressiva come possibilità educativa e riabilitativa. Questa nuova prospettiva ha portato a pensare all’attività creativa non più come occupazione del tempo, ma come vero e proprio strumento di evoluzione personale e del proprio rapporto con il mondo.

La parte più consistente del lavoro di Atelier è rivolta alle istituzioni pubbliche con le quali l’Indaco collabora. I “Servizi Atelieristici” proposti dal Servizio di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza dell’AUSL di Reggio Emilia riguardano le attività di Musica, Pittura, Ceramica, Falegnameria, Espressione Corporea, Cucina. In oltre 25 anni di collaborazione il rapporto si è consolidato intorno all’idea che ogni bambino, attraverso attività creative ed espressive, possa trovare in se stesso le risorse necessarie alla propria realizzazione.

Un altro importante progetto in collaborazione con le istituzioni locali è “La Tavola Armonica”: laboratorio di falegnameria dedicato a giovani adulti con disabilità. Nasce nel 2011 attraverso l’incontro tra L’Indaco, il ‘Sap’ (Servizio di Aiuto alla Persona) di Quattro Castella, ‘L’unione delle Colline Matildiche’ e il Comune di Quattro Castella. L’obbiettivo principale per La Tavola Armonica è quello di essere un “salotto” polifunzionale, un luogo d’incontro e di confronto aperto a tutta la cittadinanza e dove l’attività primaria di falegnameria, diventa uno strumento per costruire una socialità attraverso la relazione.

Gli Artelier sono pensati come laboratori dove elaborare idee e occasioni di socialità, rivolti alla cittadinanza tutta, aperti a bambini ed adulti senza distinzioni di età, provenienza e abilità.

La parola Artelier è nata dal bisticcio fonetico di un ragazzino ed è perfetta per evocare l’anima di questi luoghi del fare dove idee, materia , relazioni e bellezza diventano arte. Si svolgono presso la sede de l’Indaco.